Sex, Love and more…

“La salute sessuale risulta dall’integrazione degli aspetti somatici, affettivi, intellettivi e sociali dell’essere sessuato che consentono la valorizzazione della personalità, della comunicazione e dell’amore. La salute si compone di tre elementi principali: – essere capace di gioire, avendone la piena padronanza, di un comportamento sessuale e riproduttivo in armonia con un’etica sociale e personale; – essere esenti da sentimenti di odio, di vergogna, di colpevolezza, di false credenze e altri fattori psicologici che inibiscono la risposta sessuale e turbano la relazione sessuale; – essere esenti da turbe, malattie e deficienze organiche che interferiscono con le funzioni sessuali e riproduttive.”

OMS, 1974

Benessere sessuale non significa soltanto imparare a star bene in coppia, anzi: benessere sessuale significa innanzitutto star bene con te stesso e il tuo corpo, con la tua sessualità e il tuo piacere, indipendentemente dal partner.

E significa pensare soprattutto ad un concetto fondamentale: non esiste una “normalità” quando si parla di sessualità, esiste semplicemente una serie di comportamenti un po’ più accettati (che sono quelli che vediamo in tv o di cui sentiamo parlare), per cui poi ci sembra che le cose siano normali solo se fatte in quel modo, mentre lo sono sempre se ci fanno felici e se si fanno con rispetto dell’altro. Quindi non sentirti mai “non normale” o non accettato/accettabile se qualcosa della tua sessualità è diversa da ciò che vedi in giro. Cerca di approfondire quello che ti piace e ti fa stare bene e trova una maniera per farti capire anche dell’eventuale partner.

Devi cercare di scoprire cosa ti permette di arrivare al piacere e cosa invece non ti piace affatto; conoscendo così i tuoi punti deboli e i tuoi punti di forza; imparando dove sei più sensibile e a cosa.

Questo è l’inizio del tuo benessere sessuale, che poi si traduce in una continua ricerca verso la felicità, con un unico obiettivo: il piacere. Lo star bene. 

 

Sì ok, ma come? Esistono ormai delle figure, psicologi formati in sessuologia e sessuologi clinici che possono aiutarti in questo, persone formate che possono ascoltare questo genere di problemi (fossero anche solo dubbi) e fornire soluzioni e terapie.

Ma la ricerca della felicità parte comunque da te, anche senza aiuto esterno: esplorati, conosciti, mettiti alla prova senza paura. Così si comincia. Capisci quel che proprio non vuoi, così saprai già da subito quando un partner potrebbe non essere quello giusto. E non smettere di cercare finché non trovi ciò che invece vuoi. Non accontentarti e soprattutto non pensare che la tua sessualità non sia una parte importante di te.

Perché invece è una parte fondamentale: per la tua psiche, per la tua salute e per la tua gioia, esattamente come diceva già la definizione dell’OMS. Se non conosci il tuo piacere o se lo vivi male, anche le altre parti di te non saranno in comunicazione fra loro.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on print

Lascia un commento

Chi è Jacopo Albarello?

Sono Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo Clinico e terapeuta, Sensorimotor ed EMDR di II° livello, svolgo attività di consulenza psicologica con minori, adulti e coppie.

Scopri di più

Post recenti